Aziende: Quanto investire in Digital Marketing?

Aziende: Quanto investire in Digital Marketing?
by

La trasformazione digitale è un processo inarrestabile. E’ un treno che avanza inarrestabile ad altissima velocità e nessuna azienda potrà farne a meno, lo voglia o no.

Qual’è l’investimento annuale ottimale da destinarsi alle attività di digital marketing in riferimento ad una azienda di medio piccola dimensione?

Non esiste una regola precisa ma solo buon senso da parte del suo management e raziocinio, parecchio.

E’ tutto proporzionato al suo fatturato, ai costi fissi complessivi, alla estensione del mercato di riferimento. Si va a logica dunque essendo difficile stabilire una formula precisa.

Essa consiglierebbe tutte le aziende, a prescindere dal settore di appartenenza, di investire di più in marketing nei momenti in cui le cose vanno peggio rispetto a quando va tutto a gonfie vele…

Di fatto avviene il contrario: la prima cosa che la direzione fa, spinta dall’istinto di sopravvivenza, è tagliare risorse al marketing, nel momento in cui, in teoria, vi sarebbe più necessità.

A mio avviso una buona strategia sarebbe quella di destinare almeno l’ 8-10% del fatturato annuo al web marketing per periodi di crescita, il 12-15% in periodi di contrazione con possibilità di rivedere al rialzo tale quota in caso di risorse a disposizione.

Avete mai pensato di assumere un paio di persone o addirittura destinare un ufficio intero all’attività di marketing?

Quanto vi costerebbe questo investimento su un arco temporale minimo di tre anni?

Le aziende medio piccole non possono permettersi investimenti del genere: per loro è più congeniale cercare risorse in outsoursing in grado di proporre loro soluzioni su misura, senza perdere tempo e risparmiando decine e decine di migliaia di euro all’anno.

Share

Recommended Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *